Autostima: siamo pronti per il restauro? (2° pt)

A cura della Dott.ssa Barbara Tormen Psicologa Prêt-à-Porter

Com’è andata la prima parte di questo lavoro di restauro sull’autostima?
Non è stato facile riscoprire le proprie qualità e il proprio valore?

Lo immagino, se non eravate abituati a farlo sicuramente questo compito vi avrà messo in difficoltà, e magari è stato anche difficile individuare una sola qualità… ma non scoraggiatevi, esercitandovi, poco alla volta vi accorgerete che tutto dipende dalle lenti che indossate per guardare il mondo, e riuscirete a cogliere sempre più elementi!

Adesso procediamo con le fasi successive: abbandonare l’dea di dover essere perfetti e guardare con dei nuovi occhiali!

Scarica la prima scheda ⬇︎

E ora riflettiamo un po’ sul tuo modo di pensare…

Con quest’ultimo esercizio, mi osserverò da più punti di vista, abbandonando le critiche, la ricerca dell’errore, la svalutazione, e … almeno per questa volta (ma solo per iniziare) osserverò di me solo la parte migliore. Quella che sicuramente c’è, e che altri vedono, ma che ancora è nascosta, parzialmente, ai miei occhi!

Scarica la seconda scheda ⬇︎